Torrone di Benevento, morbido o duro ma sempre gustoso

Torrone di Benevento, morbido o duro ma sempre gustoso

L’ Igp Torrone di Benevento è uno dei dolci più antichi della tradizione pasticciera campana.

Apprezzato sin dai tempi dei Romani. Può essere definito un dolce democratico, perché i suoi ingredienti della tradizione contadina ne fanno un alimento consumato sia dalle classi aristocratiche per la bontà, sia da quelle povere per l’economicità.

Tra i centri di produzione di torrone più rinomati in provincia di Benevento troviamo Montefalcone e Santa Croce e numerosi centri produttivi di eccellenza, come ad esempio le cittadine di Santa Croce del Sannio e Montefalcone di Val Fortore.

Alla ricetta originale di miele, bianco d’uovo e mandorle o nocciole, negli ultimi decenni si sono aggiunte gustosissime varianti al caffè, al cioccolato, ma anche con l’aggiunta di essenza di frutta ed agrumi. L’abbinamento privilegiato è con i vini passiti della Campania o con spumanti freschi.

All’industria dolciaria del torrone di Benevento è legata una voce non trascurabile dell’economia sannita, senza considerare l’indotto derivante dal turismo enogastronomico sviluppatosi intorno alla filiera del torrone, che anche se prodotto con moderne tecnologie rispetta ancora la tradizione delle antiche ricette.

Il torrone è uno delle classiche idee regalo nelle festività di natale e pasqua.

Boris Ambrosone

Nato nel 1974, laureato in scienze della comunicazione, ho dedicato oltre 20 anni alla comunicazione di una società pubblica nel settore ambientale. Appassionato di cucina e comunicazione, collaboro con Agendaonline.it da più di 10 anni, curando rubriche sulla gastronomia e con Prodottitipicicampania.it
Oltre al lavoro e alle passioni, ho un ruolo speciale nella vita: sono papà di due meravigliose bimbe.

Spot