Archivi tag: Prodotti Tipici Casertani

Olio Terre Aurunche DOP

L’olio extravergine delle terre aurunche si ottiene dalle olive coltivate in alcuni comuni della provincia di Caserta a ridosso della dorsale appenninica che attraversa la Campania.

E’ un prodotto a denominazione di origine protetta particolarmente apprezzato nella regione di produzione e nel Lazio, meno noto di altri prodotti campani ma parimenti gustoso.

Le terre aurunche, zona di produzione dell’olio extravergine sono situate tutt’intorno al vulcano spento di Roccamonfina.

Il terreno ricco di elementi contribuisce in maniera spiccata alla coltivazione delle olive utilizzate per la dop e a trasferire ai frutti e quindi all’olio un gusto particolare.

L’olio delle Terre Aurunche viene prodotto utilizzando per almeno il 60% olive della cultivar Sessana.

Si presenta con un colore giallo oro fino al verde intenso e profumi intensi con elementi di mandorla e talvolta di carciofo.

Ha un sapore armonico e vellutato corposo con vene amarognole mai predominanti.

Viene utilizzato per condimento, per insaporire insalate o a crudo in pietanze come zuppe e battuti. Nella zona di produzione è usato anche come base per sottolii.

Viene commercializzato da aziende di dimensione medio piccola, secondo un ferreo disciplinare che ne garantisce la qualità. La produzione non certo cospicua né fa un prodotto prezioso e ricercato.

I prodotti tipici della provincia di Caserta.

Caserta è la provincia della Campania che è universalmente identificata con quello che è considerato il prodotto alimentare più rappresentativo della regione: la mozzarella di bufala DOP.

Un primato di produzione e sapore che Terra di Lavoro contende alla provincia di Salerno, con risultati che sono tra i più gustosi in assoluto.

La zona dell’aversano, in particolare, è tra le più ricche di allevamenti di bufali dai quali, oltre alla mozzarella e ai derivati del latte (la ricotta di bufala campana che si fregia del marchio DOP dall’Unione Europea), si ottiene una carne che si sta sempre più diffondendo come un’alternativa d’elite alla carne bovina classica.

Mozzarella di bufala Dop ma non solo.

Il clima e la conformazione dei terreni, infatti, fa della provincia di Caserta una interessante zona di produzione olivicola che ha portato, nel volgere di pochi anni, alla richiesta della Dop per ben tre olii extravergine di oliva: il “Terre Aurunche, il “Terre del Matese” e il “Colline Caiatine”.

Si tratta di tre prodotti assai diversi tra loro per profumi, colori e sapori ma tutti di elevatissimo lignaggio.

Senza dimenticare che questo spicchio del territorio casertano è la culla dell’oliva di Gaeta, una varietà di oliva nera la cui lavorazione particolare ne fa uno dei prodotti più appetiti sulle tavole di tutta Italia.

I Vini della provincia di Caserta

Spostandosi in campo prettamente enologico, la provincia di Caserta offre ai palati più fini alcuni vini dalle caratteristiche uniche.

Come l’Asprinio di Aversa Doc, un bianco ottenuto da grappoli di uva che crescono su viti che si arrampicano fino a 15 metri da terra.

Altro Doc per intenditori è il Galluccio, prodotto nella zona di Roccamonfina seguendo un disciplinare assai rigido che ne garantisce l’unicità.